Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2067/795
Title: Le texte caché racinien : doutes et hypothèses
Authors: Beretta Anguissola, Alberto
Keywords: Racine, Jean;Tacitus;Letteratura francese, XVII secolo;French literature, 17th century
Issue Date: 2006
Publisher: Sestante-L’Harmattan
Source: Alberto Beretta Anguissola, Le texte caché racinien : doutes et hypothèses, « Cahiers de littérature française », IV, octobre 2006, Bergamo-Paris, Sestante-L’Harmattan, pp. 75-88
Abstract: 
L’articolo studia la funzione che in Britannicus e in Bajazet svolgono i riferimenti a personaggi storici o avvenimenti segnalati dalle fonti di cui si è servito Racine, cioè soprattutto Tacito e gli altri storici che hanno narrato i crimini di Nerone, nonché i vari viaggiatori e diplomatici francesi o inglesi che hanno descritto usi e costumi della Turchia nel Seicento. L’ipotesi è che vi sia un “criptotesto” decifrabile solo mediante la conoscenza di questi elementi intertestuali cui il commento deve quindi dare spazio adeguato. Il dubbio è fin dove possa o debba spingersi questo esercizio di integrazione del senso mediante elementi vari che sono pienamente presenti nel testo solo “in potenza” ma non in atto.
URI: http://hdl.handle.net/2067/795
ISBN: 8895184130
Rights: If not otherwise stated, this document is distributed by the Tuscia University Open Archive under a Creative Commons 2.0 Attribution - Noncommercial - Noderivs License (http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/)
Appears in Collections:DISTU - Archivio della produzione scientifica

Files in This Item:
File Description SizeFormat
texte caché racinien.pdf184.89 kBAdobe PDFView/Open
Show full item record

Page view(s)

3
Last Week
0
Last month
2
checked on Jan 21, 2021

Download(s)

2
checked on Jan 21, 2021

Google ScholarTM

Check

Altmetric


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.