Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2067/600
Title: Studio dell' aumento della sostenibilità nella gestione del tappeto erboso
Other Titles: Study of greater sustainability in turfgrass management
Authors: Nassetti, Francesco
Keywords: Tappeti erbosi;Sostenibilità;Sistemi a basso input;Approccio integrato;Turfgrass;Sustainability;Low-input systems;AGR/02
Issue Date: 5-Nov-2008
Publisher: Università degli studi della Tuscia - Viterbo
Series/Report no.: Tesi di dottorato di ricerca. 19. ciclo
Abstract: 
Il tema dello sviluppo sostenibile implica il ripensamento dei sistemi agricoli ad alti livelli di input. I tappeti erbosi possono rientrare tra questi, se sono gestiti usando elevate quantità di acqua, antiparassitari e fertilizzanti. Per contro, i tappeti erbosi possono avere un effetto benefico sull'ambiente e sulla salute umana. Sistemi colturali più sostenibili sono quindi necessari nell’ambito dei tappeti erbosi. Questi devono prevedere un uso responsabile degli input, soddisfacendo al contempo le necessità umane (sociali ed economiche). L’approccio integrato è un utile strumento per cogliere questo obiettivo.
Due prove sono state condotte in Italia centrale, in un clima sub-mediterraneo. La prima ricerca ha riguardato un mix di festuca (90% Festuca arundinacea e 10% Poa pratensis), mentre l'altra ha studiato la gramigna (C. dactytlon var.‘Princess’). In entrambe le prove si è paragonato un itinerario tecnico standard ad uno più sostenibile, sviluppato usando l’approccio integrato. I sistemi più sostenibili sono stati sviluppati puntando a favorire la salute del tappeto erboso, aumentando le difese naturali dai fattori biotici ed abiotici e riducendo lo stress causato dalle operazioni culturali. Nei sistemi più sostenibili, l'altezza di taglio era più alta, l'irrigazione era più profonda e infrequente, la fertilizzazione è stata ridotta e si è favorita la fertilizzazione di fine stagione, sono stati usati i bioattivatori, la difesa chimica fitosanitaria è stata prevista solo in caso di danni gravi, e il topdressing è stato fatto con una percentuale più elevata di compost, rispetto agli itinerari standard.
In F. arundinacea, l’aspetto estetico invernale è superiore nell’itinerario sostenibile per un colore più scuro. Questo effetto non si deve al trattamento con i bioattivatori. Nessuna differenza di aspetto estetico è stata notata nei restanti mesi, suggerendo che irrigare due volte la settimana restituendo il 66% dell’ETP è una pratica raccomandabile. Il livello del feltro è aumentato nell’itinerario sostenibile. I danni da infestanti e malattie sono stati minimi o nulli in entrambi i trattamenti, dimostrando l’eccellente stato fitosanitario del tappeto erboso. Nell'intero appezzamento si è registrata una diminuzione del tenore in sostanza organica e ciò indica che sono necessari successivi studi per verificare se l’itinerario sostenibile soddisfa i fabbisogni nutrizionali del tappeto erboso.
In C. dactylon, l’aspetto estetico invernale è superiore nell’itinerario sostenibile per un minore livello di infestazione, probabilmente per la maggiore altezza di taglio. Nei restanti mesi non vi sono differenze. La produzione di clipping è maggiore se si adotta l’itinerario sostenibile. L’eccellente stato fitosanitario del tappeto erboso, in entrambi i trattamenti, è stato confermato da livelli minimi o nulli di malattie e infestanti.

Sustainable development requires special attention to high input agricultural systems. Turfs may be one of them, if managed by using high amounts of water, pesticides and fertilizers. However, turfgrasses have a beneficial effect on environment and human health. More sustainable turfgrass systems are needed. They necessarily have to count for a responsible use of inputs, while satisfying human needs (social and economic). Integrated approach is a good way to achieve such goal.
Two trials were conducted in Central Italy, in a sub-Mediterranean climate. First research investigated a tall fescue mix (90% Festuca arundinacea, 10% Poa pratensis), while the second one studied bermudagrass (Cynodon dactylon var. ‘Princess’). whereas bermudagrass variety was ‘Princess’. In both trials, standard management was compared with a more sustainable management developed using integrated approach. The more sustainable systems were built with the aim of favouring turfgrass health, increasing natural defences from biotic and abiotic factors, and reducing stress related to cultural operations. In more sustainable systems, mowing height was higher, irrigation was deeper but infrequent, fertilization was reduced and late-season fertilization was favoured, biostimulants were applied, chemical defence from pests was used only in case of severe damages, topdressing was applied with a greater percentage of compost in comparison with standard management.
In tall fescue mix, turfgrass winter quality was higher in sustainable treatment as color was darker. This effect is not due to biostimulants. No differences were observed in the remaining months, suggesting that irrigating two times the week, replenishing 66% ETP is recommendable. Thatch depth increased in the sustainable treatment. Diseases and weed presence were negligible in both the treatments, demonstrating excellent turf health and competitiveness. Organic matter decreased in the entire plot, indicating that further investigation is required about the accomplishment of nutritional needs in sustainable management.
In bermudagrass, turfgrass winter quality was higher in sustainable treatment as weed presence was lower. This effect is probably due to the higher mowing height. No differences were observed in the remaining months. Clipping yield was higher in sustainable treatment. Also in bermudagrass, turf health and competitiveness were excellent in both the treatments, as evidenced by negligible pest problems.
Description: 
Dottorato di ricerca in Ortoflorofrutticoltura
URI: http://hdl.handle.net/2067/600
Rights: If not otherwise stated, this document is distributed by the Tuscia University Open Archive under a Creative Commons 2.0 Attribution - Noncommercial - Noderivs License (http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/)
Appears in Collections:Archivio delle tesi di dottorato di ricerca

Files in This Item:
File Description SizeFormat
fnassetti_tesid.pdf1.99 MBAdobe PDFView/Open
Show full item record

Page view(s)

5
Last Week
0
Last month
0
checked on Feb 27, 2021

Download(s)

24
checked on Feb 27, 2021

Google ScholarTM

Check


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons