Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2067/580
Title: Esposizione a polvere e rumore per gli addetti alla filiera del nocciolo
Other Titles: The workers esposition to dust and noise in hazinut row
Authors: Puleggi, Raffaella
Keywords: Polvere;Silice;Rumore;Nocciolifici;Dust;Silica;Noise;Hazel mills;AGR/09
Issue Date: 22-Oct-2008
Publisher: Università degli studi della Tuscia - Viterbo
Series/Report no.: Tesi di dottorato di ricerca. 19. ciclo
Abstract: 
Nel lavoro si è affrontato il problema delle polveri cui sono esposti i lavoratori durante la raccolta meccanica delle nocciole con macchine aspiratrici e raccattatrici, specialmente semoventi. Alcuni campionamenti eseguiti in diversi cantieri di raccolta nel viterbese, hanno fornito un valore medio della concentrazione delle polveri respirabili di 3,24 mg/m3, con una macchina semovente di tipo aspiratrice. E’ stata inoltre determinata la presenza di silice libera cristallina per un valore medio della concentrazione di 0,16 mg/m3 (contro un TLW-TWA di 0,025 mg/m3).
Mentre, campionamenti effettuati in un ambiente confinato come quello dei nocciolifici hanno fornito valori medi entro i limiti, o al massimo proprio al limite (2,82 mg/m3 è stato il valore medio più alto della concentrazione delle polveri respirabili, mentre il limite TLW-TWA è di 3 mg/m3) nella sala cernita (sala dove avviene la selezione del prodotto sgusciato, effettuata manualmente). Per quanto riguarda la sala confezionamento (sala in cui avviene l’imballaggio e l’accatastamento delle confezioni) i valori sono risultati, in alcuni casi al di sotto del valore limite (con un valore medio della concentrazione delle polveri respirabili pari a 1,32 mg/m3), in altri, invece, ben al di sopra (con un valore medio di 4,9 mg/m3).
Inoltre nei nocciolifici sono stati effettuati rilevamenti fonometrici, dai quali, unitamente ai tempi di esposizione dichiarati dalle aziende, è stato possibile calcolare i livelli di esposizione personale LEX,8hdB(A) secondo il D. Lgs. 195/06.
L’esposizione al rumore è risultata, per alcuni nocciolifici, inferiore ad 80 dB(A), in alcuni casi, è risultata compresa tra 80 e 85 dB(A), mentre in un solo caso è risultata superiore agli 85 dB(A) (precisamente LEX,8h 86,2 dB(A)).

The problem of dust raised by vacuum and pick up harvesters during hazel harvesting is examined. Experimental tests, in different harvest yards of Viterbo area, have show an average value of respirable dust concentration of 3,24 mg/m3 by vacuum self –propelled harvesters.
The average value of crystalline free silica in dusts was about 0,16 mg/m3 (against a TLW-TWA of 0,025 mg/m3). Experimental tests carried out in a closed place, like hazel mills, have supplied medium values within the limits or to the maximum limit (2,82 mg/m3, whereas the limit TLV-TWA is 3 mg/m3) in the choice room (where the without shell product is selected manually). For room manufacturing (where finished products are baled staked) in same cases the values was under the limit (with an average values of 1,23 mg/m3), in other cases beyond the limit (whit an average values of 4,9 mg/m3).
The results of surveys by sound-level meter, in hazel mills, whit exposition times declared by concern have allowed to calculate the personal exposition levels LEX,8h dB(A) according to D. Lgs. 195/06. The noise exposition, in same hazel mills was under 80 dB(A), in some cases between 80 and 85 dB(A), in a single case was advanced to 85 dB(A) (LEX,8h 86,2 dB(A)).
Description: 
Dottorato di ricerca in Meccanica agraria
URI: http://hdl.handle.net/2067/580
Rights: If not otherwise stated, this document is distributed by the Tuscia University Open Archive under a Creative Commons 2.0 Attribution - Noncommercial - Noderivs License (http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/)
Appears in Collections:Archivio delle tesi di dottorato di ricerca

Files in This Item:
File Description SizeFormat
rpuleggi_tesid.pdf1.97 MBAdobe PDFView/Open
Show full item record

Page view(s)

1
Last Week
0
Last month
0
checked on Dec 4, 2020

Download(s)

1
checked on Dec 4, 2020

Google ScholarTM

Check


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons