Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2067/46880
Title: Tra la parete e la pagina L’arte per la fotografia nell’Italia degli anni Trenta
Authors: Catalano, Maria Ida 
Journal: UNCLOSED.EU 
Issue Date: 2021
Abstract: 
Pagina bianca, tela vuota, parete nuda sono – secondo le parole di Valentina Parisi - cellule germinali di nuovi mondi possibili: i mondi della modernità. Rappresentano dimensioni produttive per l’esperienza estetica e, nel corso dei primi decenni del Novecento, appaiono luoghi frequentati da pensieri di poeti ed artisti. Territori antinaturalistici per elezione, sono superfici e spazi che offrono alla mente la massima apertura. Mostrano confini mobili ed illimitati, eppure disposti al riempimento, carichi di un potenziale che potrà anche azzerarsi in valori estremi di assoluta autoreferenzialità. Dentro quei vuoti, quelle superfici assolute, il secolo breve fonderà i suoi ritmi secondo nuove misure astratte, scandite pure da segni ed intervalli che coinvolgeranno la fotografia e, secondo le parole di Celant, divoreranno nel corso degli anni Trenta «la cornice, il muro, l’ambiente e l’architettura», costituendo un nuovo universo figurativo.
URI: http://hdl.handle.net/2067/46880
ISSN: 2284-0435
Appears in Collections:A1. Articolo in rivista

Files in This Item:
File Description SizeFormat Existing users please
ID351.pdf3.26 MBAdobe PDF    Request a copy
Show full item record

Page view(s)

54
Last Week
0
Last month
8
checked on Feb 1, 2023

Download(s)

1
checked on Feb 1, 2023

Google ScholarTM

Check


All documents in the "Unitus Open Access" community are published as open access.
All documents in the community "Prodotti della Ricerca" are restricted access unless otherwise indicated for specific documents