Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2067/3062
Title: L'arte del tra(s)vestire in Leonor Fini. Un percorso nella costumistica scenica fra Roma e Parigi
Other Titles: The art of tra(s)vestire in Leonor Fini. An itinerary in the costume design between Rome and Paris
Authors: Vacca, Valentina
Keywords: Leonor Fini;Arte femminile;Costumistica;Teatro e arte;Women Art;Costume design;Theatre and art;L-ART/03
Issue Date: 22-Apr-2015
Publisher: Università degli studi della Tuscia - Viterbo
Series/Report no.: Tesi di dottorato di ricerca. 26. ciclo
Abstract: 
Lo studio condotto mira a conferire una lettura non canonica dell'attività di Leonor Fini come costumista teatrale, con uno sguardo preferenziale sugli spettacoli andati in scena a Roma e Parigi fra il 1944 e il 1969, sviluppando un itinerario interpretativo non ordinario su questo aspetto poco esplorato della sua arte.
L'indagine ha preso il via a partire dalla determinazione delle tendenze travestitive dell'artista, rintracciate a Trieste -città ove la Fini assorbì una pluralità di stimoli intellettuali- fin dalla tenera età, per arrivare poi alla definizione del lavoro in qualità di costumista.
L'obiettivo fronteggiato in questo studio è stato quello di dare una lettura organica, di descrivere un cammino ordinato e ragionato che dal travestimento ha condotto, in maniera univoca e
straordinaria, alla creazione del costume teatrale il quale deve essere considerato come una meta a lungo perseguita.
Sono stati quindi analizzati alcuni bozzetti di costume realizzati in seno a produzioni italiane e, inoltre, alcuni destinati invece a produzioni francesi. Molti di questi risultano inediti, e oltretutto alcuni di essi, sono stati in passato vittime di errori riguardo la loro datazione o il teatro della prima messa in scena.
Grazie alla costruzione di un percorso organico sull'essenza esistenziale-identitaria della produzione costumistica di un'artista controversa come lei, il contributo che questo studio tenta di conferire alla letteratura finiana è di tipo interpretativo come anche cronologico e ricognitivo. Lo studio parla quindi di interconnessioni e sfioramenti fra differenti territori di ricerca toccati da quest'artista eclettica, cosmopolita e magnetica, colta e raffinata, per la quale la pratica del costume fu una necessaria destinazione da raggiungere.

The study conducted gives us a non canonical reading about the Leonor Fini's activity as theatrical costume designer, with a special view to the shows performed between Rome and Paris from 1944 to 1969, while trying to develop a non-ordinary interpretive trajectory on this little explored area of her art.
In fact, using the artist's travesties trends - which have been found in Trieste, city where she absorbed a plurality of intellectual stimulus from the earliest age- as a starting point, the axis of the survey has arrived to the definition of her work as costume designer. The aim was to give an organic reading, to describe an orderly and reasoned development that, starting by transvestism, guides to theatrical costume's creation -which should be considered as a desired purpose- in an uniquely and extraordinary way.
Therefore, an analysis of some costume design sketches made for Italian productions and, on the other side, those for some French productions, has proposed. Many of these sketches are unpublished and, on previously studies, they have been victim of mistakes about the dating or the premiere's theatre.
Thanks to the building of a systematic itinerary on the existential essence in the costume design production, the contribution that this study attempts to give to finienne literature is interpretative, as far as chronological and recognitive .
Therefore, this study is about interconnections and touches between various research fields encompassed by this eclectic, cosmopolitan and magnetic, cultured and refined artist for which the costume's creation was a necessary goal to reach.
Description: 
Dottorato di ricerca in Memoria e materia delle opere d'arte attraverso i processi di produzione, storicizzazione, conservazione, musealizzazione
URI: http://hdl.handle.net/2067/3062
Appears in Collections:Archivio delle tesi di dottorato di ricerca

Files in This Item:
File Description SizeFormat
vvacca_tesid.pdf4.19 MBAdobe PDFView/Open
Show full item record

Page view(s)

1
Last Week
0
Last month
0
checked on Dec 4, 2020

Download(s)

13
checked on Dec 4, 2020

Google ScholarTM

Check


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.