Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2067/3045
Title: I consorzi garanzia fidi: analisi della contribuzione pubblica
Other Titles: Mutual guarantee institutions: public contribution's analysis
Authors: Missori, Adriano
Keywords: Comfidi;Razionamento del credito;Contributi pubblici;Garanzia;Mutual guarantee institutions;Credit rationing;Public contribution;Guarantee
Issue Date: 22-Jun-2016
Publisher: Università degli studi della Tuscia - Viterbo
Series/Report no.: Tesi di dottorato di ricerca. 27. ciclo;
Abstract: 
Obiettivo del presente lavoro è analizzare l’evoluzione recente del contesto in cui operano i
consorzi garanzia fidi (“confidi”) in Italia. A tale scopo vengono effettuate delle stime
econometriche delle voci di bilancio relative ad un campione di confidi, per indagare sui principali
fattori che determinano l’accesso ai sussidi pubblici erogati a questi intermediari per lo svolgimento
delle loro attività. Allo stesso modo si indaga sui fattori che determinano l’importo dei sussidi in
questione.
Le recenti innovazioni di carattere legislativo in merito a queste cooperative ed il nuovo
ruolo dello Stato nel garantire i prestiti alle imprese stanno infatti ridefinendo l’operatività dei
consorzi garanzia fidi ed il sostegno alla loro attività da parte degli enti pubblici.
In particolare tali mutamenti hanno distolto significativamente i fondi pubblici
tradizionalmente destinati ai consorzi garanzia fidi, minando la loro possibilità di coprire le
insolvenze relative a parte dei finanziamenti che avevano garantito.
Lo studio si articola in tre capitoli. Il primo capitolo è dedicato alla presentazione della
funzione svolta dai confidi ed alla descrizione del mercato in cui operano. Viene inoltre descritta la
principale letteratura di riferimento sul ruolo svolto dalle garanzie sul mercato del credito ed il
valore che esse possono avere per la banca e per l’impresa garantita. Inoltre, viene presentato un
confronto tra il mercato della garanzia italiano con alcune realtà estere ed il ruolo dello Stato
italiano nel mercato della garanzia. Nel secondo capitolo vengono analizzate le fonti di copertura
all’interno dei bilanci per i rischi in carico ai confidi, per passare poi ad esaminare alcuni loro
indicatori di solvibilità ed infine a descrivere il fenomeno della contribuzione pubblica a sostegno
della loro attività. Nell’ultimo capitolo viene effettuata un’analisi econometrica dei confidi attivi
nell’anno 2013: partendo dal contributo di Vacca, Mistrulli (2011) riguardo l’incentivazione alle
aggregazioni tra confidi tramite la destinazione dei contributi pubblici, si cerca di individuare le
determinanti dell’accesso e dell’importo dei sussidi ai confidi.
I risultati dell’analisi evidenziano che nel 2013 i confidi di maggiore dimensione sono quelli
che hanno beneficiato maggiormente dei sussidi. Gli altri confidi si trovano davanti alle scelte di
evolvere dimensionalmente per continuare ad operare con il supporto pubblico o di sostenersi
autonomamente con i proventi derivanti dall’emissione della garanzie, pena l’uscita dal mercato.

The purpose of the present work is to carry out an analysis of the current operational context of the
Mutual Guarantee Institutions (MGI) in Italy. In this regard, econometric evaluations are performed
upon balance sheet items belonging to a number of MGIs, in order to understand the main
requirements for them to be granted access to public subsidies for carrying out their activities.
Similarly, factors determining the amount of such subsidies are investigated as well.
As a matter of fact, the recent legal innovations related to these consortia and the new role played
by the State in granting loans to companies are redefining the operational capabilities of MGIs and
the support they receive by public bodies.
Specifically, such changes have brought about a significant reduction in the public funding
traditionally available to MGIs, thus undermining their ability to fulfill the insolvencies related to
portions of the loans upon which they had earlier placed their guarantee.
This work is structured into three chapters. The first chapter is devoted to presenting the function
played by MGIs and to detailing the market scenario within which they operate. Besides, a
description of the core reference literature related to the role played by guarantees in the credit
market and the value they may possess for banks and guaranteed companies alike is also discussed.
Furthermore, a comparison between the Italian guarantee market and similar foreign scenarios is
presented, and the role played by the Italian State within such market is detailed. In the second
chapter, methods for MGIs to counter the risks associated with the guarantees they provide to
companies are analyzed, taking into account a subset of their solvency indicators and describing the
public funding actions for supporting their activities. In the last chapter, an econometric evaluation
is carried out upon the fully-operational MGIs in 2013: starting from Vacca, Mistrulli (2011)’s
contribution regarding MGIs aggregations via public funding, issues for accessing such funding by
MGIs and their corresponding amounts are discussed.
Results of the evaluations underline that the largest MGIs in 2013 are those that have greatly
benefited from public funding. The remaining MGIs, in order to stay in business, face the critical
challenge of either increasing their size so as to keep working with the State’s support or choosing
self-sustainment with the returns from the guarantee provisions.
Description: 
Dottorato di ricerca in Economia e Territorio
URI: http://hdl.handle.net/2067/3045
Appears in Collections:Archivio delle tesi di dottorato di ricerca

Files in This Item:
File Description SizeFormat
Tesi_Adriano_Missori.pdf4.79 MBAdobe PDFView/Open
Show full item record

Page view(s)

1
Last Week
1
Last month
0
checked on Oct 30, 2020

Download(s)

11
checked on Oct 30, 2020

Google ScholarTM

Check


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons