Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2067/2915
Title: Variazione degli stock di Carbonio e Azoto nel suolo e studio della decomposizione della sostanza organica attraverso le forme di humus in rapporto a diversi trattamenti selvicolturali applicati in tre faggete dell'Italia peninsulare
Other Titles: Change in soil carbon and nitrogen stocks and study of organic matter decomposition rate by humus forms related to different managment of three beech forests in Italian peninsula
Authors: Sicuriello, Flavia
Keywords: Stock carbonio;Stock azoto;Forme di humus;Gestione forestale;Sostanza organica;Soil carbon stock;Soil nitrogen stock;Organic matter;Humus form;Forest managment;AGR/05
Issue Date: 13-Jul-2015
Publisher: Università degli studi della Tuscia - Viterbo
Series/Report no.: Tesi di dottorato di ricerca. 26. ciclo
Abstract: 
Lo scopo di questo lavoro di ricerca è stato quello di indagare gli effetti di diverse opzioni di gestione
forestale multifunzionale sulla decomposizione e sul sequestro della sostanza organica (carbonio e azoto) in
faggete poste nel piano montano lungo un transetto nord-sud dell'Italia peninsulare (Cansiglio, Veneto;
Chiarano, Abruzzo; Mongiana, Calabria). Questo lavoro si è svolto all'interno del progetto Life+ Manfor
C.BD. In ogni sito sono stati applicati tre diversi trattamenti sia di tipo innovativo che tradizionale. In
ciascun sito, ogni trattamento è stato applicato a tre aree di circa 3 ha ognuna in cui sono stati prelevati
campioni di suolo (0-30 cm) e degli strati OL, OH e OF per la determinazione della forma di humus sia prima
che dopo lo svolgimento delle operazioni di gestione forestale. Sono stati raccolti 486 carote di suolo e 162
profili di humus e sono stati analizzati in totale circa 960 campioni.
Dalle analisi statistiche non risultano cambiamenti significativi nel suolo apportati dai trattamenti tranne a
Chiarano, dove il tipo di esbosco effettuato con muli, ha comportato un disturbo non solo degli orizzonti
superficiali ma anche di quelli profondi (fino a 30 cm) con il mescolamento degli orizzonti pedogenetici A e
B. D'altro canto gli spessori degli orizzonti dell'episolum umifero si modificano in tutti i siti, in particolare in
Cansiglio e a Mongiana. Questo indica che la decomposizione della sostanza organica viene accelerata in
tutti e due i casi, comportando al Cansiglio anche un cambiamento delle forme di humus.
L'approccio quali-quantitativo, con misure di parametri del suolo e studio delle forme di humus, si è
dimostrato quindi un buon strumento per l'interpretazione di quali variazioni apportate dai trattamenti
siano state realmente significative a livello ecologico.

The aim of this study was to investigate the effect of different multipurpose forest management options
(both traditional and innovative) on the decomposition of organic matter and on soil carbon and nitrogen
stock in three montane beech forests along a north-south transect of Italian peninsula (Cansiglio, Veneto;
Chiarano, Abruzzo; Mongiana, Calabria). This study was part of the project Life+ Manfor C.BD. Three
different treatments were applied at each site. In turn each treatment has been applied to three areas (3
ha large) within which soil cores and humus forms have been intensively sampled, both before and after
forest management operations. Were collected 486 soil cores and 162 of humus profiles for a total of about
960 samples.
The statistical analysis did not find significant changes about soil parameters, only At Chiarano site, where
the wood harvesting by mules led to a disturbance in surface layers and in deep soil too (30 cm depth)
mixing pedogenic horizons A and B. Nevertheless, the thickness of humus forms horizons changed at all
sites, particularly at the Cansiglio and Mongiana sites. This indicates that the decomposition rate of the
organic substances is accelerated for both sites, leading to a change of humus forms, particularly evident at
Cansiglio.
The quality-quantitative approach, consisting in measurements and evaluations of soil parameters and
humus forms, proved to be a good tool to interpret the ecologically significant changes related to forest
management.
Description: 
Dottorato di ricerca in Ecologia forestale
URI: http://hdl.handle.net/2067/2915
Appears in Collections:Archivio delle tesi di dottorato di ricerca

Files in This Item:
File Description SizeFormat
fsicuriello_tesid.pdf2.91 MBAdobe PDFView/Open
Show full item record

Page view(s)

1
Last Week
1
Last month
0
checked on Oct 29, 2020

Download(s)

3
checked on Oct 29, 2020

Google ScholarTM

Check


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons