Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2067/2897
Title: Utilizzazione dei residui agrari e forestali per la produzione di energia in impianti a biogas
Other Titles: Utilization of agro-forestry residues for energy production in biogas plants
Authors: Cocchi, Silvia
Keywords: Biomasse;Biogas;Caratterizzazione energetica;Sansa;Biomass;Biogas;Energy characterization;Solid olive mill waste
Issue Date: 23-Jun-2014
Publisher: Università degli studi della Tuscia - Viterbo
Series/Report no.: tesi di dottorato di ricerca. 26. ciclo
Abstract: 
La biomassa rappresenta senza dubbio un’ottima alternativa alle fonti fossili e una buona base per una spinta allo sviluppo delle FER, in particolare poiché è una risorsa diffusa praticamente ovunque, in aree del pianeta molto differenti anche per caratteristiche climatiche, il che la rende una delle soluzioni più comuni e disponibili tra le FER. Un enorme ed ulteriore vantaggio si avrebbe utilizzando ai fini energetici biomassa residuale o di scarto che altrimenti andrebbe a costituire un rifiuto. Il presente lavoro ha riguardato la caratterizzazione delle biomasse ai fini energetici, passo fondamentale per stabilire quale processo di conversione energetica sia il più idoneo per lo sfruttamento di una determinata tipologia di biomassa. Sono stati misurati, seguendo la normativa europea di riferimento: contenuto di umidità, contenuto in ceneri, potere calorifico, contenuto di carbonio, idrogeno e azoto. Inoltre, per il caso specifico della sansa di oliva, sono state effettuate prove di bio-metanizzazione anaerobica in processi di digestione e co-digestione, usando un mini reattore BATCH da laboratorio per valutare la possibilità di utilizzo nei processi di digestione anaerobica anche della sansa non denocciolinata.

Biomass is one of the most common and easily available Renewable Energy Sources and can be used to produce energy in different way. Therefore their use is fundamental in order to reduce the Global Warming problem and the reliance on fossil fuels. Especially great advantages can be achieved using residual and waste biomass in small-size energy plants. Indeed the use of residual biomass can lead to several advantages because in this way the amount of disposed wastes decreases and, as a consequence, the environmental impact of waste disposal is reduced. The choice of the energy conversion process depends on the fuel properties of the biomass. Therefore, in this work, the following energy characteristics have been studied, according to the European Standards, in order to assess the best conversion technology for the analyzed biomass: moisture content, ash content, calorific value, total content of carbon, hydrogen and nitrogen. Moreover, for the case of Solid Olive Mill Waste, some tests have been carried out in a micro pilot-scale anaerobic digester, useful in order to study the Bio-Methane Potential (BMP) and to evaluate the possibility to use solid olive mill waste, with and without pits, in anaerobic digestion and co-digestion processes.
Description: 
Dottorato di ricerca in Ingegneria dei sistemi agrari e forestali
URI: http://hdl.handle.net/2067/2897
Appears in Collections:Archivio delle tesi di dottorato di ricerca

Files in This Item:
File Description SizeFormat
scocchi_tesid.pdf8.04 MBAdobe PDFView/Open
Show full item record

Page view(s)

2
Last Week
0
Last month
0
checked on Dec 5, 2020

Download(s)

13
checked on Dec 5, 2020

Google ScholarTM

Check


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons