Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2067/2888
Title: Heat transfer simulation in energy-efficient solutions: an application to three different case studies
Authors: Allegrini, Elena
Keywords: Heat;Simulation;Energy efficency;ING-IND/09
Issue Date: 4-May-2015
Publisher: Università degli studi della Tuscia - Viterbo
Series/Report no.: Tesi di dottorato di ricerca. 27. ciclo
Abstract: 
Energy efficiency is increasingly becoming a relevant issue both in the
European and national regulations, which are aimed at reducing greenhouses gas
emissions and to strengthen fossil fuels independence.
Since buildings of tertiary sector and residential structures account for
approximately 40% of the total energy consumption, it is important to immediately
act. According to the Energy Efficiency Report, the most effective interventions
should involve opaque and transparent enclosures, thermal and electrical energy
production and distribution, and general services (lighting, refrigeration).
Hence, the present Doctoral thesis is addressed to investigate the thermal
behaviour of some energy-efficient solutions and to evaluate the improvement which
may be reached. It concerns the use of the Finite Element and Finite Difference
Methods in order to solve the differential equations describing the specific
phenomenon. The following examples will be investigated:
· case study 1: use of a Downhole Heat Exchanger for heating in the
Province of Viterbo;
· case study 2: thermal behaviour of the external opaque enclosures in a
public building in Sabaudia (Latina), both in winter and summer
conditions;
· case study 3: use of active IR thermography for glasses thermal
behaviour, during the heating and cooling phases.

L'efficienza energetica occupa un posto di rilevante importanza nel complesso
delle misure e delle azioni necessarie a rafforzare l’approvvigionamento energetico e
contemporaneamente a ridurre le emissioni di gas climalteranti in atmosfera. Tale
ruolo di spicco è stato ulteriormente sottolineato dai recenti documenti
programmatici sia a livello comunitario sia all’interno della Strategia Energetica
Nazionale. Se si considera che circa il 40% del consumo finale di energia negli Stati
Membri è attribuibile direttamente al settore terziario e residenziale (case, uffici
pubblici e privati, negozi e altre categorie di edifici), si evince immediatamente che il
potenziale di risparmio in tale settore è estremamente elevato. In base all'analisi
condotta dall'Energy Efficiency Report, realizzato dall’Energy & Strategy Group del
Politecnico di Milano, gli interventi di miglioramento dell'efficienza energetica
devono riguardare l'involucro edilizio, sia chiusure opache che trasparenti, la
produzione e distribuzione di energia termica ed elettrica, ed i servizi generali (ad
esempio illuminazione, aria compressa, refrigerazione).
L'attività di ricerca ha pertanto riguardato l'analisi dello scambio termico di
alcune soluzioni energeticamente efficienti -attraverso il metodo degli elementi finiti
e delle differenze finite- al fine di valutare l'effettivo miglioramento della scelta
proposta. La tesi comprende:
· caso studio 1: utilizzo di uno scambiatore di calore geotermico per la
fornitura di energia termica presso il Vivaio Daniel Plants (Viterbo);
· caso studio 2: analisi del comportamento termico di una superficie opaca
in presenza ed assenza di cappotto esterno, in condizioni invernali ed
estive, nella Caserma del Corpo Forestale dello Stato di Sabaudia (Latina);
· caso studio 3: utilizzo della termografia IR attiva nell'analisi del
comportamento termico degli infissi, sia in fase di riscaldamento che di
raffreddamento.
Description: 
Dottorato di ricerca in Ingegneria dei sistemi agrari e forestali
URI: http://hdl.handle.net/2067/2888
Appears in Collections:Archivio delle tesi di dottorato di ricerca

Files in This Item:
File Description SizeFormat
eallegrini_tesid.pdf4.14 MBAdobe PDFView/Open
Show full item record

Page view(s)

1
Last Week
0
Last month
1
checked on Nov 29, 2020

Download(s)

5
checked on Nov 29, 2020

Google ScholarTM

Check


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons