Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2067/2871
Title: Fitofarmaci in agricoltura: caso studio della filiera della patata del Viterbese
Other Titles: Pesticides in agriculture: potatoes production in the Viterbo area. A case study
Authors: Carletti, Letizia
Keywords: Fitofarmaci;REG: 1272/2008/CE;REG. 1907/2006/CE;Rischio chimico;Pesticides;Chemical hazard;AGR/09
Issue Date: 5-May-2015
Publisher: Università degli studi della Tuscia - Viterbo
Series/Report no.: Tesi di dottorato di ricerca. 27. ciclo
Abstract: 
L’introduzione di sostanze chimiche sintetizzate dall’uomo e non esistenti in natura costituisce una delle principali cause di gran parte delle patologie oggi maggiormente diffuse.
Tra le sostanze pericolose più utilizzate dall’uomo per le proprie attività, ricoprono un ruolo cruciale i fitofarmaci. Lo scopo della presente tesi, è quindi quello di analizzare tutti i fitofarmaci impiegati nell’azienda scelta come area di studio e di valutarne il rischio chimico al quale sono sottoposti i lavoratori in varie simulazioni proposte. La raccolta dati è risultata essere un vero e proprio censimento, tramite il quale è stato possibile risalire alla tipologia ed alle quantità dei fitofarmaci impiegati.
La ricerca infatti, da un lato ha mostrato come la maggior parte della documentazione che accompagna i prodotti chimici non sia aggiornata alla normativa vigente, comportando false informazioni al lavoratore ed alterando notevolmente la fascia di rischio alla quale è sottoposto; dall’altro ha evidenziato le varie classi di rischio alle quali sono soggetti i lavoratori nelle varie fasi lavorative.

Introduction of artificial chemical substances, is one of the major reasons of actual most widely diseases. Among the most dangerous substances used for human activities, pesticides play a crucial role. The purpose of this research, therefore, is to analyze all the pesticides used in the study area and to assess chemical hazards to which workers are exposed in various simulations proposals. Data collection was a real census, through which it was possible to determine the type and quantities of pesticides used.
The research has showed that most of the documentation that accompanies the chemicals is not updated with current legislation, supplying false information to the worker and significantly altering the band of risk to which it is subject; it has also showed the various classes of risk to which workers are subject in the different phases of work
Description: 
Dottorato di ricerca in Ingegneria dei sistemi agrari e forestali
URI: http://hdl.handle.net/2067/2871
Appears in Collections:Archivio delle tesi di dottorato di ricerca

Files in This Item:
File Description SizeFormat
lcarletti_tesid.pdf2.24 MBAdobe PDFView/Open
Show full item record

Page view(s)

1
Last Week
1
Last month
0
checked on Oct 31, 2020

Download(s)

11
checked on Oct 31, 2020

Google ScholarTM

Check


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons