Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2067/2772
Title: Trasferimento di innovazioni nella filiera corta per la produzione, raccolta ed uso di legna da boschi convenzionali a fini energetici
Other Titles: Transfer of innovation in the short supply chain for the production, extraction and use of firewoos from forests for energy use
Authors: Spina, Raffaello
Keywords: Produttività;Input energetici;Costi di utilizzazione;Esbosco;Ceduo;Productivity;Energy input;Utilization cost;Extraction;Coppice;AGR/06
Issue Date: 27-May-2013
Publisher: Università degli studi della Tuscia - Viterbo
Series/Report no.: Tesi di dottorato di ricerca. 25. ciclo
Abstract: 
Lo studio ha analizzato i fattori, che influenzano i costi di utilizzazione di cinque cantieri in termini di produttività di e di analisi energetica. Lo studio è stato effettuato in una foresta demaniale nel Sud Italia, in un ceduo quercino a prevalenza di Cerro. Sono state effettuate cinque repliche. Le repliche 1a e 1b in un area dove la pendenza media era il 15%. Le repliche 2a, 2b e 2c in un’altra area dove la pendenza media era del 50%. Sono stati studiati sia il metodo d’esbosco del legno corto che quello a pianta intera. L’abbattimento è stato effettuato in tutti i cantieri con l’utilizzo di una motosega, mentre l’esbosco è stato effettuato in cinque modi differenti: nella replica 1a con un trattore munito di gabbia, nella replica 1b con un trattore forestale munito di verricello. Nella seconda particella nella replica 2a l’esbosco è stato effettuato con una gru a cavo leggera modello Savall 1500, nella replica 2b tramite una gru a cavo modello Valentini V400 nella replica 2c con uno skidder equipaggiato con un verricello a 2 tamburi. Il trasporto della legna dalla pista forestale fino all’imposto è stato effettuato con un trattore munito di gabbia per la replica 1a mentre con il trattore forestale per tutte le altre repliche. Nella replica 1a il costo per unità di massa (35.75 €∙t35%) è inferiore rispetto a quello della replica 1b (91.94 €∙t35%), questo perché nella replica 1b l’allestimento del cippato è stato effettuato utilizzando una scippatrice che ha gravato sui costi dell’utilizzazione. Anche la produttività nella replica 1a (1.75 tu35%.h-1) è più alt ache nella replica 1b (0.95 tu35%.h-1). L’analisi energetica rispecchia questo andamento con la replica 1a meno energivora (114 MJ/ts.s ) rispetto alla replica 1b (189.8 MJ/ts.s.). Nella particella 2 la replica 2b ha fatto registrare il più altro costo di utilizzo per unità di massa (151.61 €∙t35%). Tuttavia la produttività calcolata è stata inferiore (0.71 tu35%.h-1) rispetto alle repliche 2a (0.73 tu35%.h-1) e 2c (0.73 tu35%.h-1). Questo aspetto è spiegabile a causa dell’alto costo operativo della Valentini V400 per unità di massa (77.82 €∙t35%). La replica 2c è la meno costosa (122.30 €∙t35%) sebbene il trattore forestale è risultato essere una macchina troppo ingombrante e poco maneggevole per questo tipo di soprassuolo. Anche l’analisi energetica fatta comparando i tre cantieri mostra lo stesso andamento, con la replica 2b che è risultata essere la più energivora (459 MJ/ts.s.) per untà di massa, mentre la replica 2a ha un valore intermedio (445.1 MJ/ts.s.) e la replica 2c ha la più bassa richiesta di energia (190.8 MJ/ts.s.).

This study aims to analyze the factors affecting the costs of different logging systems, in particular considering different bunching-extraction methods. Moreover the productivity analysis and an energy analysis of each plot was calculated, and a comparison analysis of the results is presented. The work was carried out in South Italy, in an aged Quercus cerris L. coppice in hill zones, with a two plots (1a and 1b) of 15% average slope and other tree plots (2a, 2b and 2c) with 50% average slope. Short wood system and full tree system harvesting was applied. Felling were performed by chainsaw, while extraction with five different methods: plot 1a with tractor loaded as a mule, plot 1b a with a skidder. In the plot 2a with a Savall 1500 cableway, in the plot 2b with a Valentini V400 cable crane and in the plot 3c with a skidder. Transport of firewood from the forest track to the landing was made by a tractor loaded as a mule in the plot 1a of short wood system, while in all other plots the transport was made by a skidder. In the plot 1a the costs per unit mass (35.75 €∙t35%) is the lower compared to plot 1b (91.94 €∙t35%). The reason is the plot 1b the processing of the chips was performed by a chipper that affecting the final cost. Also the productivity of plot 1a (1.75 tu35%.h-1) it’s higher than plot 1b (0.95 tu35%.h-1). The energy analysis reflect the same trend with the plot 1a that has 114 MJ/ts.s. of total energy input and the plot 1b with 186.9 MJ/ts.s. of total energy input. The plot 2b has the highest cost per unit mass (151.61 €∙t35%). However, productivity is the lowest (0.71 tu35%.h-1) compared to plot 2a (0.73 tu35%.h-1) and 2c (0.73 tu35%.h-1). This aspect is notable from the operative cost point of view of the cable crane Valentini V400 (77.82 €∙t35%) per unit mass. Plot 2c is the less expensive (122.30 €∙t35%) despite the skidder it’s no exactly fitted to work in a coppice stand. Also the energy analysis made comparing the tree plots shows the same trend, with the plot 2b that has the highest energy input required for unit mass (459 MJ/ts.s.) while the plot 2a has an intermediate value (445.1 MJ/ts.s.) and the plot 2c has the lowest energy input required (190.8 MJ/ts.s.).
Description: 
Dottorato di ricerca in Scienze e tecnologie per la gestione forestale e ambientale
URI: http://hdl.handle.net/2067/2772
Appears in Collections:Archivio delle tesi di dottorato di ricerca

Files in This Item:
File Description SizeFormat
rspina_tesid.pdf2.82 MBAdobe PDFView/Open
Show full item record

Page view(s)

1
Last Week
1
Last month
0
checked on Oct 25, 2020

Download(s)

1
checked on Oct 25, 2020

Google ScholarTM

Check


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.