Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2067/2576
Title: Impianti di medio piccola scala per la conversione termotecnica delle biomasse agro forestali, impiego della metodologia LCA
Other Titles: LCA methodology in two self-consumption wood energy chains
Authors: Sirna, Alessandro
Keywords: Microfiliera;LCA;Biomassa;Emissioni;Microchain;Biomass;Emissions;AGR/06
Issue Date: 10-May-2012
Publisher: Università degli studi della Tuscia - Viterbo
Series/Report no.: Tesi di dottorato di ricerca 24. ciclo
Abstract: 
La produzione di energia termica, può essere realizzata adottando molteplici soluzioni
tecniche/tecnologiche. Al fine di promuovere la sostenibilità energetica ed ambientale può essere
utilizzato combustibile originato da biomassa legnosa.
Nell’ambito degli impianti a biomassa, col presente elaborato si mette in evidenza l’impatto
ambientale, sociale ed economico, attraverso il confronto tra impianti e metodologie di analisi
differenti.
Sono stati analizzati nel dettaglio due casi studio :
1. Impianto a sminuzzato in grado di erogare una potenza utile di 650 kW, per il fabbisogno
termico e di acqua calda sanitaria di un azienda agricola con annesso albergo e piscina;
2. impianto a sminuzzato in grado di erogare una potenza utile di 61 kW per il fabbisogno
termico e di acqua calda sanitaria di un azienda agricola.
Per valutare gli aspetti energetici e gli effetti ambientali della filiera energetica proposta nel
presente studio è stata scelta la metodologia LCA (Life Cycle Assessment).
Le due filiere oggetto di dettagliate analisi nel corso della ricerca, sono state quindi valutate
utilizzando la metodologia LCA, applicata tramite il software GEMIS, al fine di confrontare
l'impatto ambientale della filiera Legno-Energia rispetto all'uso del GPL, combustibile
precedentemente utilizzato nelle aziende e l’unica vera alternativa nei contesti di studio. I risultati
mostrano i benefici dell'utilizzo di una fonte energetica rinnovabile in termini di emissioni
atmosferiche e sostenibilità della filiera di autoconsumo.

The heating energy production, can be achieved by taking multiple technical and technology
solutions. In order to promote energy efficiency and environmental sustainability can be used
woody biomass fuel. For the biomass energetic systems, with the present study were highlighted the
environmental, the social and the economic impact. In this study the comparison was done between
different systems and methods of analysis.
We analyzed two case studies:
1. An installation capable of delivering a heating power output of 650 kW, for a rural farm with a
rural hotel and swimming pool;
2. An installation capable of delivering a heating power output of 61 kW for a rural house and
services.
To evaluate the energy and environmental effects of proposed energy chain in the present study was
chosen the LCA (Life Cycle Assessment) methodology.
The two cases subject to detailed analysis in the course of research were assessed using the LCA
methodology by the GEMIS software, to compare the environmental impacts of the woody biomass
fuel in comparison at the use of GPL fuel.
The results show the benefits of using a renewable energy source in terms of air emissions
and sustainability which the chain of self consumption.
Description: 
Dottorato di ricerca in Scienze e tecnologie per la gestione forestale e ambientale
URI: http://hdl.handle.net/2067/2576
Appears in Collections:Archivio delle tesi di dottorato di ricerca

Files in This Item:
File Description SizeFormat
asirna_tesid.pdf4.2 MBAdobe PDFView/Open
Show full item record

Page view(s)

1
Last Week
1
Last month
0
checked on Oct 28, 2020

Download(s)

1
checked on Oct 28, 2020

Google ScholarTM

Check


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.