Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2067/2449
Title: Controllo ormonale nella formazione del frutto di pomodoro: interazioni molecolari e profili metabolici
Other Titles: Hormonal control during tomato fruit formation: molecular interactions and metabolic profiles
Authors: Mignolli, Francesco
Keywords: Pomodoro;Frutto;Auxina;Gibberelline;Diageotropica;Mutanti;Entire;Tomato;Fruit;Auxin;Gibberellins;Mutants;BIO/04
Issue Date: 18-Mar-2011
Publisher: Università degli studi della Tuscia - Viterbo
Series/Report no.: Tesi di dottorato di ricerca. 23. ciclo
Abstract: 
Lo sviluppo del frutto di pomodoro (Solanum lycopersicum Mill.) è la conseguenza di una
successione di eventi rigorosamente coordinati fra loro che comportano cambiamenti a livello
molecolare, biochimico e strutturale. Auxina e gibberelline, in modo particolare, sembrano
avere una funzione prominente nel controllo e nella sincronizzazione di questa serie di
processi. Al fine di approfondire la conoscenza sul ruolo di questi due ormoni e sulla loro
reciproca interazione sono stati impiegati due mutanti di pomodoro con diversa sensibilità
all’auxina. Sono state effettuate indagini di tipo morfo-citologico, biochimico e molecolare
sugli ovari del mutante insensibile diageotropica (dgt) alterato nel gene di una ciclofilina e su
quelli del mutante ipersensibile entire (e) la cui mutazione interessa il gene LeIAA9, uno dei
fattori di trascrizione coinvolti nella repressione del segnale auxinico . I risultati della ricerca
suggeriscono che il segnale auxinico prodotto dall’impollinazione passi anche attraverso la
mediazione del gene DGT. Il gene sembra intervenire in modo specifico nella regolazione
positiva dell’espressione dei geni delle GA20 ossidasi e inibire il catabolismo della GA20 a GA29.
Il ridotto metabolismo delle gibberelline nel frutto, unito probabilmente a un’azione diretta
sull’espansione delle cellule dei frutti di dgt, potrebbero rappresentare alcune fra le cause
della ridotta crescita dei frutti del mutante. La mancata repressione del signalling auxinico,
per effetto della mutazione sul gene LeIAA9, determina, in entire, la formazione di frutti
partenocarpici e l’induzione del gene della GA20ox-1, a conferma della funzione regolatrice
dell’auxina sulle GA20-ossidasi. I dati ottenuti, inoltre, fanno ipotizzare l’esistenza una
relazione quantitativa fra percezione di auxina e accumulo di gibberelline nel frutto.
La ricerca apporta importanti informazioni sull’interazione fra auxina e gibberelline nel
controllo della divisione ed espansione cellulare associata alla ploidizzazione dei nuclei nei
tessuti del frutto e suggerisce che un’azione diretta del segnale auxinico sia necessaria per lo
sviluppo del tessuto loculare. Infine sono state ottenute evidenze che l’interazione fra i due
ormoni nel frutto si manifesti anche attraverso la modulazione da parte delle gibberelline
dell’espressione dei geni Aux/IAA responsabili della regolazione del segnale auxinico.

Tomato (Solanum lycopersicum Mill.) fruit set depends on successful pollination and
fertilization that trigger auxin and gibberellin signalling pathways. However, the exact role of
these two hormones and the precise mechanism of interaction is still partially unknown. In
order to dissect the cross-talk between auxin and gibberellins during fruit development, we
performed experiments with two tomato mutants, diageotropica (dgt) and entire (e), altered
for genes involved in auxin signalling. While tomato dgt mutant, characterised by a mutated
cyclophilin gene, is auxin-resistant, the tomato entire mutant lacks an auxin response
repressor, making this mutant hyper-responsive to the hormone. Endogenous gibberellins
determination and gene expression analysis revealed that DGT and entire (LeIAA9) genes may
be involved in regulating the expression of gibberellin biosynthesis genes in the tomato fruit.
DGT seems to positively control the expression of GA20ox gene family and to inhibit the
inactivation of GA20 through its conversion into GA29. Conversely, the entire mutation
produces seedless (parthenocarpic) fruits and enhances the transcript accumulation of
GA20ox-1. All these data corroborate the hypothesis of a role for the auxin signal as regulator
of gibberellin biosynthesis trough the GA20oxidases. In addition, we propose that a
quantitative relationship between auxin perception and gibberellin metabolism is established
during the ovary development. Our data support the idea of an interaction between auxin and
gibberellins in the regulation of cell division, cell expansion and cell endoreduplication in fruit
tissues. The auxin signal appears particularly involved in locular tissue development.
Furthermore, our findings suggest that gibberellins contribute to modulate the auxin
response by modifying the expression of some genes involved in auxin signalling.
Description: 
Dottorato di ricerca in Biotecnologie vegetali
URI: http://hdl.handle.net/2067/2449
Appears in Collections:Archivio delle tesi di dottorato di ricerca

Files in This Item:
File Description SizeFormat
fmignolli_tesid.pdf10.25 MBAdobe PDFView/Open
Show full item record

Page view(s)

1
Last Week
1
Last month
0
checked on Oct 26, 2020

Download(s)

2
checked on Oct 26, 2020

Google ScholarTM

Check


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.