Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2067/2416
Titolo: Valutazione dei principali fattori di rischio e proposte di intervento per la sicurezza dei lavoratori nei frantoi oleari
Altri titoli: Assessment of the main risk factors and proposal for action to ensure the workers’safety in olive mills
Autori: Dionigi, Marco
Parole chiave: Frantoi oleari;Sicurezza dei lavoratori;Rumore;Microclima;Olive mills;Workers' safety;Noise;Microclimate;AGR/09
Data pubblicazione: 20-dic-2010
Editore: Università degli studi della Tuscia - Viterbo
Serie/Fascicolo n.: Tesi di dottorato di ricerca. 23. ciclo
Abstract: 
In Italia vi è una produzione di circa 3,4 x 109 kg di olive che vengono raccolte principalmente nel
periodo che va da novembre a dicembre. Durante il periodo della raccolta vi sono circa 4.660
frantoi che producono olio, suddivisi tra aziende industriali e piccole realtà artigianali a conduzione
familiare.
Le limitate possibilità di queste ultime, il lavoro stagionale e la presenza di lavoratori
extracomunitari hanno indotto ad investigare sulla sicurezza del lavoro. Sono stati presi in
considerazione 9 frantoi oleari della Regione Umbria dove sono stati effettuati rilievi di rumore,
microclima e valutati altri fattori di rischio. È emersa una situazione preoccupante per quanto
riguarda il rumore, su cui sono necessari interventi mirati. Per il microclima invece la situazione è
meno preoccupante. Altri fattori di rischio hanno riguardato l’edificio e le sue caratteristiche
costruttive, su cui sarebbe necessario intervenire.
Rimane inoltre una generale carenza di formazione ed informazione dei lavoratori su cui è
necessario insistere.

In Italy the olives are harvested from November to December. The production is about 3.4 x 109 kg.
During the harvest period there are approximately 4.660 olive mills, divided between industrial and
family – owned business.
The limited possibilities of the latter, the seasonal work and the presence of foreign workers led to
investigate the safety at work. Nine olive mills of the Umbria region were taken into account, where
measurements of noise, microclimate were made and other risk factors evaluated. It showed a
worrying situation with regard to noise, on which targeted actions are needed. For the microclimate
the situation is less worrisome. Other risk factors have affected the building and its design, on
which would be necessary to act decisively.
There is also a general lack of information and training of workers on which is necessary act.
Acknowledgments: 
Dottorato di ricerca in Meccanica agraria
URI: http://hdl.handle.net/2067/2416
È visualizzato nelle collezioni:Archivio delle tesi di dottorato di ricerca

File in questo documento:
File Descrizione DimensioniFormato
mdionigi_tesid.pdf24.71 MBAdobe PDFVisualizza/apri
Visualizza tutti i metadati del documento

Page view(s)

93
Last Week
3
Last month
11
controllato il 16-mag-2021

Download(s)

1.761
controllato il 16-mag-2021

Google ScholarTM

Check


Tutti i documenti in DSpace sono pubblicati ad Accesso Aperto, salvo diversa indicazione per alcuni documenti specifici.