Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2067/2276
DC FieldValueLanguage
dc.contributor.authorDell'Era, Tommaso-
dc.date.accessioned2012-02-06T15:16:16Z-
dc.date.available2012-02-06T15:16:16Z-
dc.date.issued2010-
dc.identifier.citationDell'Era, T. 2010. Cogni, Giulio. In: Prosperi, A. (sotto la direzione di), Lavenia V. e Tedeschi J., (con la collaborazione di) Dizionario storico dell'Inquisizione, 1., Pisa, Edizioni della Normale, pp. 343-346it
dc.identifier.isbn978-88-76423239-
dc.identifier.urihttp://hdl.handle.net/2067/2276-
dc.descriptionVoce di ampia lunghezza in opera enciclopedica, basata su ricerche originali e fonti inedite.it
dc.description.abstractLa voce ricostruisce le vicende della condanna da parte del S. Uffizio del volume Il Razzismo di Giulio Cogni, pubblicato nel 1936, nell'ambito della più generale condanna cattolica del razzismo tedesco. Nel corso di questa condanna emergeva nettamente la distinzione, da parte almeno di un consultore, tra il razzismo estremo, quello di Cogni e sostanzialmente identificato con le teorie naziste, e il razzismo moderato, compatibile, nonostante alcune esagerazioni, con le verità fondamentali della dottrina cattolica. Emergeva anche una sostanziale incomprensione del tentativo di operazione culturale (per quanto, sotto molti aspetti, semplicistico) elaborato da Cogni stesso, ossia di una traduzione neoidealistica del razzismo tedesco, nell'ambito del confronto/scontro tra diverse tradizioni culturali in Italia durante il periodo fascista. La voce ricostruisce, inoltre, la vita e le opere di Giulio Cogni, sulla base di fonti edite e soprattutto inedite, in particolare i suoi rapporti con il fascismo e con Giovanni Gentile, evidenziando il sostanziale sostegno che il filosofo siciliano fornì all'operazione culturale di Cogni, nonostante alcune critiche, suggerimenti e correzioni. Infine, viene sottolineata l'influenza, in negativo, che le teorie razziste di Cogni esercitarono sull'elaborazione del Manifesto degli scienziati razzisti pubblicato nel 1938, nel senso di un deciso spostamento verso la giustificazione scientifica del razzismo come reazione all'impostazione filosofico-religiosa che aveva provocato le condanne della chiesa cattolica.it
dc.language.isoitit
dc.publisherEdizioni della Normaleit
dc.rightsIf not otherwise stated, this document is distributed by the Tuscia University Open Archive under a Creative Commons 2.0 Attribution - Noncommercial - Noderivs License (http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/)en
dc.subjectRazzismoit
dc.subjectInquisizione S. Uffizioit
dc.subjectGiovanni Gentileit
dc.subjectManifesto della razza luglio 1938it
dc.subjectAntisemitismoit
dc.subjectChiesa cattolicait
dc.subjectFascismoit
dc.subjectNeoidealismoit
dc.titleCogni, Giulioit
dc.typeBook chapterit
item.languageiso639-1it-
item.openairetypeBook chapter-
item.grantfulltextopen-
item.openairecristypehttp://purl.org/coar/resource_type/c_18cf-
item.fulltextWith Fulltext-
item.cerifentitytypePublications-
Appears in Collections:DISUCOM - Archivio della produzione scientifica
Files in This Item:
File Description SizeFormat
ABSTRACT COGNI.pdf31.49 kBAdobe PDFView/Open
Show simple item record

Page view(s)

8
Last Week
0
Last month
4
checked on Jan 15, 2021

Download(s)

3
checked on Jan 15, 2021

Google ScholarTM

Check

Altmetric


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons