Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2067/2267
Title: Prima segnalazione del cinipide galligeno del castagno (Dryocosmus kuriphilus Yasumatsu) in Italia Centrale
Other Titles: First report of oriental chestnut gall wasp (Dryocosmus kuriphilus Yasumatsu) in Central Italy
Authors: Paparatti, Bruno
Speranza, Stefano
Keywords: Dryocosmus kuriphilus;Cinipide galligeno del castagno;Chestnut gall wasp;Central Italy;First report
Issue Date: 2005
Publisher: Tipografia Parretti
Source: Paparatti, B., Speranza, S., 2005. Prima segnalazione del cinipide galligeno del castagno (Dryocosmus kuriphilus Yasumatsu) in Italia centrale. In: Bellini, E. (a cura di). Atti de IV Convegno nazionale Castagno 2005 (Montella, 20-22 ottobre 2005). Firenze, Tipografia Parretti, pp. 214-215
Abstract: 
Si segnala per la prima volta nel Lazio la presenza del cinipide galligeno del castagno (Dryocosmus kuriphilus Yasumatsu). Il fitofago, originario della Cina, è stato accidentalmente importato in Piemonte (provincia di Cuneo) nel 2002. Il cinipide è estremamente dannoso al castagno in quanto compromette lo sviluppo vegetativo delle piante e la fruttificazione (Cfr. bibliografia). La specie è univoltina e provoca la formazione di galle sulle foglie e sui germogli sia su ibridi eurogiapponesi sia sul castagno europeo (Cfr. bibliografia). Data la pericolosità dell’insetto introdotto on Italia, nel 2003 è stata approntata e distribuita, una pubblicazione divulgativa per mettere in allarme i castanicoltori del comprensorio dei Monti Cimini (Paparatti e Speranza, 2003). Il 31 maggio 2005 sono state rinvenute, su alcuni rametti di castagno, le ben note galle provocate da Dryocosmus kuriphilus Yasumatsu. Detti rametti provenivano da giovani piantine presenti nel territorio del Comune di Canepina, sito in provincia di Viterbo. Ulteriori indagini hanno permesso di accertare che le piantine erano state acquistate presso un vivaio che si riforniva in provincia di Cuneo. Il nostro Dipartimento ed il Dipartimento Economico ed Occupazionale, Direzione Regionale Agricoltura, Area Servizio Fitosanitario della Regione Lazio hanno in corso indagini allo scopo di accertare se il fitofago è presente in altri castagneti della Regione.
URI: http://hdl.handle.net/2067/2267
Appears in Collections:DIPROP - Archivio della produzione scientifica

Files in This Item:
File Description SizeFormat
2005 Prima segnalazione del cinipide_SPERANZA.pdf310.73 kBAdobe PDFView/Open
Show full item record

Page view(s)

1
Last Week
0
Last month
0
checked on Dec 1, 2020

Download(s)

6
checked on Dec 1, 2020

Google ScholarTM

Check


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.