Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2067/1973
Title: Effetto dei sistemi di conservazione sulla qualità delle nocciole (Corylus avellana L.)
Other Titles: Effect of storage conditions on hazelnuts (Corylus avellana L.) quality
Authors: Fardelli, Alessio
Keywords: SPME;Nocciole;Conservazione;Esanale;AGR/15
Issue Date: 14-Mar-2008
Publisher: Università degli studi della Tuscia - Viterbo
Series/Report no.: Tesi di dottorato di ricerca. 20. ciclo
Abstract: 
Questa tesi di Dottorato riguarda lo studio degli effetti di diversi sistemi di
conservazione sulla qualità delle nocciole ed in particolare sulla evoluzione di composti
aromatici derivanti dall’ossidazione dei grassi.
Durante la prima fase del Dottorato sono stati individuati i marker aromatici legati con
lo stato conservativo delle nocciole, quindi sono state applicate diverse condizioni di
conservazione per valutare sia l’efficacia del marker individuato sia il sistema di
conservazione in grado di mantenere al meglio le caratteristiche qualitative del prodotto.
Dalle informazioni ottenute in letteratura e dalle prove effettuate è stato scelto come
marker dello stato conservativo delle nocciole l’aldeide esanale.
L’esanale ha mostrato di avere una maggior sensibilità ai fenomeni ossidativi rispetto
alle analisi tradizionali con le quali si valuta lo stato conservativo delle nocciole.
La conservazione in ambiente refrigerato, in contenitori multistrato flussati con azoto e
quindi chiusi sottovuoto (rNV) è quella che ha mostrato la maggior protezione dai
fenomeni ossidativi durante i 9 mesi di conservazione .

This PhD thesis was directed to assess the effect of various storage conditions on global
hazelnut quality, with particular emphasis to the evolution of the aromatic compounds
derived from fat oxidation.
During the first stage of the PhD, a few aromatic markers linked to hazelnut fat
oxidation, were identified and used to assess the hazelnut quality.
A series of preliminary tests as a function of the storage conditions, the hexanal as to be
chosen as the most sensitive marker of fat oxidation.
Chill storage of hazelnut in 1-Mg multilayer bags, previously flushed with nitrogen to
remove all the air and under-vacuum closed (rNV), appeared to the best system to
minimise oxidative processes and limit the loss in sensory quality and phenolic
compounds of the hazelnuts.
Description: 
Dottorato di ricerca in Biotecnologie degli alimenti
URI: http://hdl.handle.net/2067/1973
Appears in Collections:Archivio delle tesi di dottorato di ricerca

Files in This Item:
File Description SizeFormat
afardelli_tesid.pdf4.18 MBAdobe PDFView/Open
Show full item record

Page view(s)

2
Last Week
0
Last month
0
checked on Oct 25, 2020

Download(s)

3
checked on Oct 25, 2020

Google ScholarTM

Check


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.