Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2067/1931
Title: Il treno dei desideri. La famiglia italiana negli anni Cinquanta attraverso la sua rappresentazione audiovisiva
Other Titles: The train of desires. Italian family in the 50’s seen through its audiovisual representation
Authors: Girotto, Elisabetta
Keywords: Famiglia;Family;Audiovisivi;Audiovisual;M-STO/04
Issue Date: 21-May-2010
Publisher: Università degli studi della Tuscia - Viterbo
Series/Report no.: Tesi di dottorato di ricerca. 22. ciclo
Abstract: 
Lo scopo della ricerca è di promuovere una riflessione sulla famiglia come privilegiato luogo di osservazione attraverso cui raccontare la storia degli anni Cinquanta del Novecento (1946- 1962). Una particolare attenzione è stata riservata al sistema di connessioni della famiglia con le istituzioni politiche: l’universo dei due grandi partiti (Dc e Pci), della società e della cultura di massa, in una realtà come quella italiana in cui lo spazio privato e domestico rappresenta non solo il fulcro dell’elaborazione del pensiero politico e religioso, ma anche un fattore essenziale per la costruzione d’identità sociali, di genere e generazionali.
Il percorso di ricerca si avvale dei materiali audiovisivi come fonte principale; prodotti sia da enti statali e pubblici che da grandi partiti e militanti di base. Dimensione sociale e culturale della ricerca si coniugano pertanto con quella istituzionale, allo scopo d’individuare il ruolo della famiglia sia nella mentalità collettiva del tempo che nella configurazione del sistema politico della Prima Repubblica. In una prospettiva d’analisi di tipo interdisciplinare, lo studio intende ricostruire le diverse rappresentazioni dell’universo familiare fornite dalla propaganda, decostruendone allo stesso tempo i principali linguaggi.

The research aims to promote a reflexion on the family as a priviledge observation place through which it is possible to narrate the history of the 50’s (1946-62).
Particular attention has been attached to the family connexion system with the political institutions: the universe of two major political parties (Dc and Pci), with mass-society and mass-culture, in a reality such as the italian one where the private and domestic space represents not only the center of the political and religious thought but also a main factor for the construction of social, gendre and generational identities.
The research uses audiovisual materials as main sources; produced by public and government agenzie and also by big parties and militant base. The social and cultural dimension of the research is therefore combined with the institutional one, in order to point out the role of the family in the collective mentality of the time and also in the configuration of the political system of the first Republic. In an interdisciplinary type of analysis, the study trie sto reconstruct the different reppresentations of the familiar world provided through propaganda, while deconstructing its main languages.
Description: 
Dottorato di ricerca in Storia d'Europa: società, politica, istituzioni (19.-20. secolo)
URI: http://hdl.handle.net/2067/1931
Appears in Collections:Archivio delle tesi di dottorato di ricerca

Files in This Item:
File Description SizeFormat
egirotto_tesid.pdf19.34 MBAdobe PDFView/Open
Show full item record

Page view(s)

1
Last Week
0
Last month
0
checked on Dec 3, 2020

Download(s)

9
checked on Dec 3, 2020

Google ScholarTM

Check


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.