Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2067/1330
Titolo: La porta lignea del duomo di Todi. Indagini microclimatiche e conoscitive finalizzate a una proposta conservativa
Autori: Genco, Giorgia
Lo Monaco, Angela
Marabelli, Maurizio
Maura, Claudia
Pelosi, Claudia
Parole chiave: Microclima;Legno;Stato di conservazione;Spettrometria infrarossa
Data pubblicazione: 2008
Editore: Nardini Editore
Fonte: Genco, G. et al. 2008. La porta lignea del duomo di Todi. Indagini microclimatiche e conoscitive finalizzate a una proposta conservativa. "Kermes" anno XXI, 69: 49-59
Abstract: 
Lo studio condotto sulla porta lignea centrale del duomo di Todi ha avuto come obiettivo la conoscenza dello stato conservativo del manufatto tramite il monitoraggio microclimatico dell’ambiente, l’osservazione diretta e l’analisi in laboratorio delle specie legnose e dei materiali di restauro utilizzati; ciò al fine di ottenere dati oggettivi atti a orientare le scelte conservative. Si vuole sottolineare che il presente lavoro è stato effettuato sulla base dell’interesse dimostrato dall’Opera del Duomo di Todi che ha coinvolto docenti, ricercatori e laureandi dell’Università della Tuscia al fine di ottenere dati scientificamente validi per poter avanzare le migliori proposte conservative per il manufatto.
A tal fine, sono state effettuate due campagne di rilevamento, una invernale ed una estiva, che hanno previsto la misurazione puntuale dell’umidità relativa dell’aria, della temperatura e dell’umidità superficiale del legno ed infine dell’irraggiamento solare . Inoltre, sono stati posizionati tre datalogger (nell’ambiente interno del portone, sul coro ligneo del duomo e sul campanile) per la misurazione dell’umidità relativa e della temperatura dell’aria per un periodo di circa un mese, sia nella stagione invernale che in quella estiva .
Sono stati prelevati alcuni campioni per il riconoscimento delle specie legnose, sia nella porzione esterna della porta che in quella interna ed è stato condotto un esame presso il laboratorio di microscopia del DAF dell’Università della Tuscia. L’analisi spettrofotometrica dei materiali utilizzati nell’ultimo restauro, è stata invece realizzata presso il Laboratorio di diagnostica per la conservazione e il restauro ‘Michele Cordaro’ della facoltà di Conservazione dei Beni Culturali dell’Università della Tuscia.
Una ricerca eseguita presso l’archivio del capitolo della cattedrale di Todi, ha permesso di ricostruire le diverse fasi storiche della porta e di conoscere alcuni interventi di restauro eseguiti sul manufatto nel secolo scorso. Infine, è stata eseguita una campagna fotografica che ha consentito l’elaborazione di un rilievo grafico della porta.
URI: http://hdl.handle.net/2067/1330
ISBN: 978-88-404-4297-6
ISSN: 1122-3197
Diritti: If not otherwise stated, this document is distributed by the Tuscia University Open Archive under a Creative Commons 2.0 Attribution - Noncommercial - Noderivs License (http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/)
È visualizzato nelle collezioni:DAF - Archivio della produzione scientifica
DISBEC - Archivio della produzione scientifica

File in questo documento:
File Descrizione DimensioniFormato
ultima bozza.pdf1.32 MBAdobe PDFVisualizza/apri
Visualizza tutti i metadati del documento

Page view(s)

73
Last Week
2
Last month
20
controllato il 17-ago-2022

Download(s)

32
controllato il 17-ago-2022

Google ScholarTM

Check

Altmetric


Tutti i documenti nella community "Unitus Open Access" sono pubblicati ad accesso aperto.
Tutti i documenti nella community Prodotti della Ricerca" sono ad accesso riservato salvo diversa indicazione per alcuni documenti specifici