Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2067/1247
Title: Tecnologie meccaniche adoperate in agricoltura conservativa per la protezione del suolo agrario dai fenomeni erosivi e dalla compattazione. Valutazione in campo e sviluppo di un protocollo di prova europeo per le macchine della lavorazione del terreno
Authors: Talarico, Raffaele
Keywords: Suolo;Lavorazioni conservative;Non-inversione degli strati;Ruscellamento superficiale;Erosione;Compattazione del terreno;Soil;Conservation tillage;Non–inversion tillage systems;Run-Off;Erosion;Soil compaction;AGR/09
Issue Date: 23-Feb-2009
Publisher: Università degli studi della Tuscia - Viterbo
Series/Report no.: Tesi di dottorato di ricerca. 21. ciclo
Abstract: 
La lavorazione conservativa (CT) viene adottata su scala mondiale su 95 milioni di ettari, principalmente
nelle Americhe ma l’utilizzo sta aumentando in Sudafrica, in Australia ed in altre zone semiaride del
mondo. Viene utilizzato soprattutto come mezzo per proteggere i terreni da erosione e dal
compattamento, per conservare il contenuto idrico e ridurre i costi di produzione. In Europa, l’area
coltivata utilizzando la lavorazione conservativa sta aumentando soprattutto per ridurre i costi di
produzione, ma anche per impedire l'erosione del terreno. Gran parte della terra coltivata in Europa è
incline alla degradazione del terreno ma gli agricoltori ed i governi sono lenti a riconoscere e contrastare il
problema, nonostante i gravi problemi ambientali e sociali che accompagnano il degrado del terreno. La
lavorazione conservativa migliora la struttura e la stabilità del terreno, facilità l’assorbimento e la ritenzione
idrica riducendo così i fenomeni di siccità. Questi miglioramenti della struttura del suolo inoltre riducono il
rischio di ruscellamento superficiale e l'inquinamento delle falde con sedimenti, agrofarmaci e sostanze
nutrienti. La riduzione dell'intensità di lavorazione del terreno abbassa il consumo di energia e l'emissione
dell'anidride carbonica, mentre il sequestro del carbonio risulta elevato dovuto all'aumento nella sostanza
organica nel suolo. Sotto lavorazione conservativa si osserva una fauna terrestre più ricca che può
migliorare il riciclo delle sostanze nutrienti.

Conservation tillage (CT) is practised on 95 million ha world-wide, predominantly in North and South
America but its uptake is also increasing in South Africa, Australia and other semi-arid areas of the world.
It is primarily used as a means to protect soils from erosion and compaction, to conserve moisture and
reduce production costs. In Europe, the area cultivated using minimum tillage is increasing primarily in an
effort to reduce production costs, but also as a way of preventing soil erosion and retain soil moisture. A
large proportion of Europe’s cultivated land is also prone to soil degradation but farmers and governments
are being slow to recognise and address the problem, despite the widespread environmental problems
that can occur when soils become degraded. Conservation tillage can improve soil structure and stability
thereby facilitating better drainage and water holding capacity that reduces the extremes of water logging
and drought. These improvements to soil structure also reduce the risk of runoff and pollution of surface
waters with sediment, pesticides and nutrients. Reducing the intensity of soil cultivation lowers energy
consumption and the emission of carbon dioxide, while carbon sequestration is raised though the increase
in soil organic matter. Under conservation tillage, a richer soil biota develops that can improve nutrient
recycling and this may also help combat crop pests and diseases.
Description: 
Dottorato di ricerca in Meccanica agraria
URI: http://hdl.handle.net/2067/1247
Rights: If not otherwise stated, this document is distributed by the Tuscia University Open Archive under a Creative Commons 2.0 Attribution - Noncommercial - Noderivs License (http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/)
Appears in Collections:Archivio delle tesi di dottorato di ricerca

Files in This Item:
File Description SizeFormat
rtalarico_tesid.pdf4.87 MBAdobe PDFView/Open
Show full item record

Page view(s)

1
Last Week
0
Last month
0
checked on Dec 4, 2020

Download(s)

43
checked on Dec 4, 2020

Google ScholarTM

Check


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons