Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2067/1116
Title: Le utilizzazioni forestali per una selvicoltura sostenibile nelle faggete albanesi
Authors: Kortoci, Ylli
Keywords: AGR/06
Issue Date: 26-Feb-2009
Publisher: Università degli studi della Tuscia - Viterbo
Series/Report no.: Tesi di dottorato di ricerca. 21. ciclo
Abstract: 
Le foreste sono una componente molto importante per l’ambiente in Albania
considerando il fatto che occupano più di 1.031.000 ha pari a circa il 36% della
superficie del Paese, è circa il 47% del volume totale di legno viene dato dal Faggio che
è la specie più rappresentativa e governato a fustaia per il 90%.
In Albania i boschi di faggio sono situati in zone ripide.
Tenendo in considerazione questi fatti, lo studio della selvicoltura e l’utilizzazione di
questi boschi nelle differenti realtà Albanesi è di grande interesse per stabilire nuove
metodologie per la loro conservazione e sviluppo.
E’ molto importante per il futuro valutare i giusti interventi colturali e le nuove
metodologie di utilizzazioni, considerando il fatto che le esperienze del passato non
sono state molto generose.
Un aiuto molto apprezzato è stato la possibilità data da questo dottorato per poter fare
un raffronto fra due siti Albanesi con due siti Italiani utilizzati con una selvicoltura
sostenibile.
Durante il lavoro svolto si sono raccolti i dati riguardanti i tempi di lavoro,avendo una
speciale attenzione per i tempi morti, specialmente in Albania dove quelli evitabili sono
elevati. E’ molto importante trovare delle strategie per la loro diminuzione. I siti presi in
considerazione in Italia sono stati due, uno governato a fustaia e l’altro a ceduo
localizzati sul Monte Amiata. Sono stati studiati diverse metodologie di utilizzazioni del
faggio come l’abbattimento, allestimento, l’esbosco e trasporto con trattore e verricello
forestale, trattore e rimorchio forestale, trattore a soma, gru a cavo leggera a stazione
motrice mobile, messi a confronto con quelli albanesi dove l’esbosco veniva effettuato
con muli, avallamento libero sul terreno e gru a cavo tradizionale per il montaggio e lo
smontaggio della quale sono necessari 10 – 15 gironi di lavoro.
Altrettanto è stato considerato di interesse anche la valutazione delle produttività delle
vari sottofasi del lavoro per evidenziare i punti deboli da correggere in Albania.
Bisogna sottolineare che la sicurezza nel lavoro in tutti e due i casi lasciava a desiderare
anche se è una cosa molto importante da rispettare.
5
Questo studio ha svolto anche dei rilievi sulla viabilità attuale in Albania che è molto
scarsa e che ha bisogno di manutenzione.Questo influisce molto sulle produttività che
sono basse perché fa perdere molto tempo agli operai per raggiungere il posto di lavoro
(circa 3-4 ore). Le produttività reali sono la metà o a volte un po’ di più che la metà di
quelle che dovevano e potevano essere potenzialmente se esistessero infrastrutture
idonee come negli altri Paesi Europei.

The forests are a very important component of environment in Albania considering the
fact that they occupy more then 1.031.000 ha of the country equal to 36% of its surface,
and nearly 47% of the total wood volume is composed by Fagus sylvatica , the most
representative specie that is governed in 90 % of the total beech surface as high forests.
The beech forests in Albania are situated in very inclined areas.
Taking in account this facts studding the silviculture and utilization of this forest in
different Albanian realities could be of high interest to establish new preservation and
development methodologies.
It is very important, for the future, to evaluate the right silvicultural intervention, and
new utilization methodologies, in this forests considering the fact that the past
experience has been not very generous.
A very appreciated help s been the possibility given by this doctorate to compare two
Albanian sites with two Italian ones utilized with a sustainable silviculture.
During the developed work, dates regarding working times has been collected, having a
special attention to the time-out , especially in Albania when those avoidable are
elevated. It is very important to build strategies for their diminution. The considered
sites in Italy as been two, one governed as high forest and the other as coppice, situated
on Monte Amiata. Diverse utilization methodologies of beech has been studied like
felling, preparation, transport with tractor and forest winch, tractor and forest trailer,
load tractor, air cables with movable station, compared with Albanian ones when the
6
transport was effectuated with mules, free terrain sinking and traditional air cables that
need 10-15 working days for mounting and demounting.
Is also considered of interest the evaluation of productivities of different work phases to
evidence the foibles to correct in Albania.
It has to be stressed the fact that the security during the work in both cases is nonobservant
even though it is very important to be respected.
This study has effectuated surveys also for the actual Albanian accessibility that is very
scarce and needs maintenance. This affects a lot the productivities that are very low
because the workers need a lot of time to rich the working place (nearly 3-4 hours).The
real productivities are nearly the half or sometimes more then the half of the
productivities that used to be or could be potentially if the suitable infrastructure existed
like in other European Countries.
Description: 
Dottorato di ricerca in Scienze e tecnologie per la gestione forestale e ambientale
URI: http://hdl.handle.net/2067/1116
Rights: If not otherwise stated, this document is distributed by the Tuscia University Open Archive under a Creative Commons 2.0 Attribution - Noncommercial - Noderivs License (http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/)
Appears in Collections:Archivio delle tesi di dottorato di ricerca

Files in This Item:
File Description SizeFormat
ykortoci_tesid.pdf13.74 MBAdobe PDFView/Open
Show full item record

Page view(s)

1
Last Week
0
Last month
0
checked on Oct 21, 2020

Download(s)

1
checked on Oct 21, 2020

Google ScholarTM

Check


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons